Piùmé – Shortmovie

TODI – «Vorrei che le pagine che piego come segnalibro di questa storia non fossero soltanto brutti momenti da non riuscire più a dimenticare, come tatuaggi di inchiostro nerissimo su pelle candida, come antipasto ad occhi aperti prima dell’ennesimo incubo giornaliero. Vorrei ricominciare tutto daccapo, vorrei che tutto finisse». La voce narrante (Raffaele Proietti) di “Piùmé” inizia a raccontare, con queste parole, la croce che migliaia di persone in Italia si portano addosso e che prende il nome di anoressia, bulimia e di quei disturbi del comportamento alimentare.

Il cortometraggio “Piùmé”, un sottile gioco di parole che ricorda la leggerezza delle piume e il bisogno di sentirsi più forti, racconta otto storie rivelate attraverso il corpo di otto piume, tutte legate da un passato troppo pesante da digerire e un presente che non viene vissuto con leggerezza.

Le otto storie di “Piùmé” svelano ragazze e ragazzi, attori protagonisti del corto, che stanno lottando per superare i loro disturbi dell’alimentazione, le loro paure, le loro ossessioni.
Un progetto nato da un’idea di Mariachiara Lucidi, per la regia di Giordano Torreggiani e la sceneggiatura di Filippo Proietti, in collaborazione con il centro diurno per i disturbi dei comportamenti alimentari “Il nido delle rondini” dell’Usl 1 Umbria di Todi.
Sulle note di “Hey saturday sun”, il lavoro prodotto dalla Retrovisore Film è un crescendo di emozioni che lascia spazio ai malinconici pensieri dei protagonisti.
«Le persone che incontro sono come tante bilance pronte a pesarmi, a soppesarmi, in realtà sono sempre e solo io a dare un peso a tutto questo». I disturbi del comportamento alimentare affliggono uomini, donne, adolescenti e bambini e “Piùmé” presta loro la voce.
Piùmé è stato selezionato per: Nickelodeon festival (Spoleto); Lo Spiraglio Film Festival(Roma); Film di Peso short film festival (Latina); Food Film Festival (Bergamo); e vinto i premi al Tracce cinematografiche (Nettuno), all’Italian Movie Awards (Pompei) e il premio Cinematografico “Fausto Rossano per il pieno diritto alla salute” (napoli)

 

CREDITS:
da un’idea di
Mariachiara Lucidi

in collaborazione con
Pasquale Pirisi
Lavinia Stefanini
Cinzia Fancelli
Lucia Pantalla
Sara De Luca
Cristina Mastrantoni
Serena Santini
Camilla Sbirrazzuoli
Corinna Marchesini
Giulia Fioriti
Chiara Corvaglia

regia
Giordano Torreggiani

assistente regia
Fabio Tomassini

sceneggiatura
Filippo Proietti
Giordano Torreggiani

attori in ordine di apparizione
Lucia Pantalla
Cristina Mastrantoni
Lavinia Stefanini
Francesco Cuturello
Mariachiara Lucidi
Violeta Goycoolea
Cinzia Fancelli
Pasquale Pirisi
Cristina Caramelli
Marina Rooms
Alice Visconti

voce narrante
Raffaele Proietti

direttore della fotografia
Daniele Cruccolini

riprese
Fabio Tomassini

montaggio
Fabio Tomassini

vfx
Francesco Brunotti

effetti speciali
Federica Tomassini

musiche originali
Hey Saturday Sun

si ringrazia per la collaborazione
il Centro diurno DCA “Il Nido delle Rondini” USL1 Umbria – Todi
via giacomo matteotti 123, 06059 Todi (PG)
presso ex-ospedale
telefono 075 88 58 320/324

ringraziamenti speciali
Dott.ssa Laura Dalla Ragione – responsabile di struttura
Dott.ssa Bianca Maria Rinaldo – psicologa,psicoterapeuta
Dott.ssa Chiara Corvaglia – educatrice
Dott.ssa Natascia Capitini – nutrizionista

inoltre si ringraziano
tutte le ragazze e ragazzi del Centro diurno “Il Nido delle Rondini”
Alice Visconti
Francesco Cuturello
Raffaele Proietti
Giulio Ronconi
Busthard Studios